Ai gentili Clienti
Loro sedi

OGGETTO: Detrazione 55% comunicazione entro il 31.03

Premessa: gli interventi di riqualificazione energetica

Gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti danno diritto a una detrazione Irpef pari al 55 per cento delle spese sostenute.

La detrazione spetta per le spese sostenute e rimaste a carico del contribuente per:

interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti;
(Valore massimo della detrazione: 100.000 euro)
interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari;
(Valore massimo della detrazione: 60.000 euro)
l'installazione di pannelli solari;
(Valore massimo della detrazione: 60.000 euro)
interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione.
(Valore massimo della detrazione: di 30.000 euro)

La comunicazione di prosecuzione lavori

Chi nel 2012 ha effettuato lavori di riqualificazione energetica e gli stessi sono ancora in atto nel 2013, deve inviare una comunicazione all'Agenzia delle Entrate al fine di usufruire della detrazione dall'imposta del 55% entro il 31 marzo 2013 (che slitta al 2 aprile).

Come effettuare la comunicazione:

la comunicazione va compilata con l'apposito software "IRE2009" messo a disposizione dall'Agenzia delle Entrate ovvero con un software analogo che permetta la creazione di un file conforme alle specifiche tecniche fornite dalla stessa Agenzia;
la comunicazione va presentata all'Agenzia delle Entrate, esclusivamente in via telematica, utilizzando Internet ovvero Entratel, direttamente o tramite un intermediario abilitato entro 90 giorni dal termine del periodo d'imposta nel quale i lavori hanno avuto inizio.

Quando non si deve effettuare la comunicazione

La comunicazione non va presentata se:
 i lavori sono iniziati e conclusi nel medesimo periodo d'imposta;
 nel periodo d'imposta in cui sono iniziati i lavori (proseguiti nel periodo d'imposta successivo) non sono state sostenute spese.

Soggetti ammessi alla agevolazione

Sono ammessi all'agevolazione:
le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni;
i contribuenti che conseguono reddito d'impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali);
le associazioni tra professionisti;
gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

Tra le persone fisiche possono fruire dell'agevolazione anche:
i titolari di un diritto reale sull'immobile;
i condomini, per gli interventi sulle parti comuni condominiali;
gli inquilini;
chi detiene l'immobile in comodato.

Requisiti per fruire dell' agevolazione

Per fruire della detrazione:
l'intervento effettuato, deve rispondere a determinati requisiti di risparmio energetico che devono essere indicati in un'apposita scheda informativa che deve essere inviata all'Enea entro 90 giorni dalla conclusione dei lavori;
è necessaria l'asseverazione di un tecnico e l'attestato di certificazione energetica;
è fondamentale che il pagamento della fatture avvenga mediante bonifico.

La presentazione della comunicazione

La comunicazione di prosecuzione dei lavori va presentata quando contemporaneamente a seguito di lavori iniziati nel 2012:
nel 2012 sono state sostenute spese;
i lavori continuano nel 2013.

La comunicazione di prosecuzione lavori
Quando deve essere presentata Quando non deve essere presentata
se nel 2012 sono state sostenute spese e se al 31.12.2012 i lavori non sono ultimati.  Se i lavori sono conclusi nel 2012;
Se nel 2012 non sono state sostenute spese.

Distinti saluti